Contenuto principale

Messaggio di avviso

Competenze del Consiglio di Classe

Il Consiglio di classe è costituito dal Dirigente scolastico e da tutti i docenti della classe, è presieduto dal D.S. o da un suo delegato.

Il Consiglio di classe  a struttura completa, con la presenza dei genitori ed alunni, ha competenze in merito a:

  • Formulazione al Collegio dei Docenti di proposte in ordine all'azione educativa e didattica e ad iniziative di sperimentazione, compresi i pareri in ordine alla scelta dei libri di testo e alla scelta tecnica dei sussidi didattici;
  • Agevolazione ed estensione dei rapporti reciproci far docenti, genitori e alunni;
  • Espressione di parere in ordine alle iniziative di sperimentazione che interessano la classe ed ai viaggi di istruzione;
  • Provvedimenti  disciplinari a carico degli alunni ( allontanamento dell’alunno per un periodo inferiore a 15 giorni.(comma 6 art . 4del D.P.R. 249/1998 (Statuto delle studentesse e degli studenti).

A struttura ridotta (con la sola presenza dei docenti), il Consiglio ha competenza in merito a:

  • programmazione e coordinamento didattici e rapporti interdisciplinari;
  • svolgimento di interventi di sostegno e/o di recupero e strategie didattiche individualizzate e integrative, coerenti con l'autonoma programmazione d'istituto e con i piani di studio disciplinari ed interdisciplinari;
  • controllo  periodico dello svolgimento della programmazione;
  • valutazione periodica e finale degli alunni.

Il Consiglio di Classe esercita tutte le altre competenze attribuite dal Testo unico sulla scuola e dalle leggi in vigore (ad es. in materia di programmazione e valutazione di iniziative riservate agli alunni provenienti da enti pubblici e privati, accettazione di domande di trasferimento, concessione dell'iscrizione alle classi di alunni provenienti dall'estero,…. ).

Convocazione

Il Consiglio di classe è convocato dal Dirigente scolastico o dal coordinatore di sede  o su richiesta scritta e motivata da 1/3 dei suoi membri, escluso dal computo il presidente.

Presidenza

Il Consiglio di classe è presieduto dal D.S o in sua vece, dal collaboratore vicario o dal coordinatore. Quest’ultimo svolge le seguenti funzioni:

  • presiede e coordina il Consiglio di classe;
  • propone le linee della programmazione didattica, coerenti con le indicazioni del PTOF e dei dipartimenti;
  • relaziona ai rappresentanti degli studenti e dei genitori sugli aspetti precedentemente concordati nel Consiglio ristretto ai soli docenti;
  • cura gli aspetti comportamentali e disciplinari degli studenti, fungendo da raccordo fra studenti, genitori, docenti, dirigente e organo di garanzia;
  • chiede al D.S. o al coordinatore di sede un’eventuale convocazione straordinaria del Consiglio di classe, qualora ne ravvisi la necessità
  • cura l’invio alle famiglie di comunicazioni concordate nel Consiglio.