Contenuto principale

Messaggio di avviso

PIANO DI FORMAZIONE 2017-2019

PIANO DI FORMAZIONE DEL PERSONALE

Formazione obbligatoria e permanente

 

Come già definito dalla L. 107/2015 e dall’ultima Nota ministeriale del 15 settembre scorso la formazione dei docenti è obbligatoria, permanente e in servizio e verrà strutturata dalle singole scuole, in via sperimentale per il prossimo triennio, con la predisposizione di Unità Formative che si rifaranno alle indicazioni del Piano nazionale e del PTOF.

Le Unità Formative offerte dalle scuole dovranno essere almeno una per ogni a.s., ma non si caratterizzeranno necessariamente per raggiungere un monte ore prestabilito a priori a livello ministeriale.

 Le ore di formazione vengono infatti eventualmente stabilite in totale autonomia dalle scuole nell’ambito del PTOF.

Le modalità con le quali verrà attuata la formazione mediante le Unità Formative dovranno comunque prevedere:

  • formazione in presenza e a distanza;
  • sperimentazione didattica documentata e ricerca/azione;
  • lavoro in rete;
  • approfondimento personale e collegiale;
  • documentazione e forme di restituzione/rendicontazione, con ricaduta nella scuola;

In fase di prima definizione, il Piano nazionale suggerisce per la messa a punto delle Unità Formative di fare riferimento a standard esistenti, come il sistema dei CFU universitari e professionali.

Le unità formative possono essere promosse e attestate (art 1 D. 170/2016):

  •  dalla scuola
  •  dalle reti di scuole
  •  dall’Amministrazione
  •  dalle Università e dai consorzi universitari
  •  da altri soggetti accreditati purché le azioni siano coerenti con il Piano di formazione della scuola.

 

Le macro aree di formazione

Il Piano nazionale si propone di configurare un framework costituito da macro aree entro le quali le singole scuole, coinvolgendo i propri docenti, potranno individuare percorsi formativi specifici e adatti alle esigenze degli insegnanti ma anche degli studenti.

Di seguito le macro aree che costituiscono il quadro di riferimento del Piano.

 

1 Area delle competenze relative all’insegnamento (didattica)

  • Progettare e organizzare le situazioni di apprendimento con attenzione alla relazione tra strategie didattiche e contenuti disciplinari.
  • Utilizzare strategie appropriate per personalizzare i percorsi di apprendimento e coinvolgere tutti gli studenti, saper sviluppare percorsi e ambienti educativi attenti alla personalizzazione e all’inclusione.
  • Osservare e valutare gli allievi.
  • Valutare l’efficacia del proprio insegnamento.

 

 

2 Area delle competenze relative alla partecipazione scolastica (organizzazione)

  • Lavorare in gruppo tra pari e favorirne la costituzione sia all’interno della scuola che tra scuole.
  • Partecipare alla gestione della scuola, lavorando in collaborazione con il dirigente e il resto del personale scolastico.
  • Informare e coinvolgere i genitori.
  • Contribuire al benessere degli studenti.

 

3 Area delle competenze relative alla propria formazione (professionalità)

  • Approfondire i doveri e i problemi etici della professione.
  • Curare la propria formazione continua.
  • Partecipare e favorire percorsi di ricerca per innovazione, anche curando la documentazione e il proprio portfolio.

 

Nel Capitolo 4, il  Piano nazionale individua per ogni priorità di formazione per il triennio 2016-2019, i temi e le azioni che le caratterizzano:

Competenze di sistema:

Autonomia didattica e organizzativa.

Valutazione e miglioramento.

Didattica per competenze e innovazione metodologica.

Competenze per il 21° secolo:

Lingue straniere.

Competenze digitali e nuovi ambienti per l’apprendimento.

Scuola e lavoro.

Competenze per una scuola inclusiva:

Integrazione, competenze di cittadinanza e cittadinanza globale.

Inclusione e disabilità.

Coesione sociale e prevenzione del disagio giovanile.

 

Linee di indirizzo del Piano annuale di formazione e aggiornamento  del personale  docente

Considerato che  le attività di formazione sono definite dalle singole istituzioni scolastiche in coerenza gli obiettivi del PTOF, con i risultati emersi dal RAV e con i traguardi  individuati dal PdM di istituto,  in allegato al presente documento viene redatto il Piano Annuale di Formazione del Personale Docente che sarà aggiornato e rivisto annualmente in funzione all’individuazione di nuovi bisogni della comunità scolastica. Esso sarà mirato all’incremento delle competenze sottoelencate, coerentemente con gli obiettivi di processo e i traguardi definiti nel PdM:

1) competenze digitali e per l’innovazione didattica e metodologica

2)competenze didattiche e metodologiche delle singole discipline

3) competenze e abilità inerenti il tema della valutazione formativa e di sistema

4) competenze in materia di sicurezza 

 

 

Tipologia docenti

Obiettivi

Tipo formazione*

Docenti neo-assunti

1,2,3

Interna all’istituzione-esterna

Consigli di classe

1,2,3

Interna all’istituzione

Docenti impegnati in innovazioni curricolari ed organizzative

1,2,3

Interna all’istituzione-esterna

Docenti componenti del team digitale

1

Interna all’istituzione-esterna

Docenti impegnati nell’implementazione del  PDM

2,3

Interna all’istituzione

Tutti i docenti

4

Interna all’istituzione-esterna

*interna, cioè organizzata dall’Istituto, anche in rete con altre scuole;

esterna, cioè beneficiando di corsi offerti da altre istituzioni 

 

Linee di indirizzo del Piano annuale di formazione e aggiornamento  del personale  ATA

Anche la formazione del personale ATA concorre al raggiungimento degli obiettivi e traguardi del PdM. Essa, definita dal DSGA in coerenza con l’atto d’indirizzo del Dirigente Scolastico, ha lo scopo di migliorare le competenze tecnico-professionali e trasversali del personale ATA anche in vista del processo di digitalizzazione della scuola. Il piano di formazione del personale ATA sarà mirato all’incremento delle competenze e abilità sottoelencate, coerentemente con gli obiettivi di processo e i traguardi definiti nel PdM:

1) competenze digitali e per l’innovazione

2) competenze e abilità inerenti i compiti connessi alle funzioni attribuite

3) competenze di gestione amministrativa e rendicontale dei Fondi Strutturali Europei ( PON, POR )

4) competenze in materia di sicurezza

 

 I destinatari selle azioni di formazione saranno:

Tipologia personale

Obiettivi

Tipo formazione*

Personale amministrativo componente team digitale

1

Interna all’istituzione-esterna

Tutto il personale

1, 2, 4

Interna all’istituzione

Personale amministrativo coinvolto in aree di progetto

3

Interna all’istituzione-esterna

*interna, cioè organizzata dall’Istituto, anche in rete con altre scuole;

esterna, cioè beneficiando di corsi offerti da altre istituzioni 

 

Viene di seguito descritto  il piano annuale di formazione ed aggiornamento  del personale docente, a.s. 2016-17, realizzato in collaborazione con la Funzione Strumentale  area 2b per il coordinamento delle attività.

Tra le proposte formative che seguono, alcune saranno attuate direttamente dall’istituto come attività di autoaggiornamento, gruppi di lavoro e diffusione/disseminazione,  altri saranno attuati dalle scuole della rete di ambito o secondo le modalità previste dal Miur con l’emanazione di avvisi da attuare con i Fondi Europei.

 

 

PIANO ANNUALE DI FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO DOCENTI,  a.s. 2016-17

Competenze per il 21° secolo

COMPETENZE DIGITALI  PER L’INNOVAZIONE DIDATTICA E METODOLOGICA

Corso :  Formazione team per l’innovazione

Obiettivi

Promuovere la cultura digitale e la  cultura dell’innovazione; promuovere il legame tra innovazione didattica e metodologica e tecnologie digitali anche attraverso  l’uso di dispositivi individuali a scuola (Bring Your Own Device - BYOD); valorizzare le pratiche innovative; coinvolgere la comunità scolastica.

Durata

a.s. 2016-2017

Docente

Esperto esterno

Destinatari

Docenti interni  Team digitale IS Ferraris

Sede di realizzazione

Buonarroti Caserta

 

COMPETENZE DIGITALI  PER L’INNOVAZIONE DIDATTICA E METODOLOGICA

Corso : Formazione docenti per l’innovazione  

Obiettivi

Promuovere la cultura digitale e la  cultura dell’innovazione; promuovere il legame tra innovazione didattica e metodologica e tecnologie digitali anche attraverso  l’uso di dispositivi individuali a scuola (Bring Your Own Device - BYOD); valorizzare le pratiche innovative; coinvolgere la comunità scolastica.

Durata

a.s. 2016-2017

Docente

Esperto esterno

Destinatari

 10 Docenti interni  IS Ferraris

Sede di realizzazione

Buonarroti Caserta

 

COMPETENZE DIGITALI  di base 

 Corso : Google Drive ed altre   app  per  documenti e  didattica

Obiettivi

Utilizzare la piattaforma (ed altre applicazioni) per scopi didattici; essa offre numerose opzioni per la condivisione e la collaborazione in rete, e comprende anche diversi strumenti dedicati all'editing dei documenti, per permettere la modifica online di testi, fogli di calcolo e presentazioni.

Durata

Intero a.s., Frequenza settimanale  2 ore incontro

Docente

Esperto interno

Destinatari

Docenti interni  IS Ferraris

Sede di realizzazione

Laboratorio multimediale  IS Ferraris

SCUOLA E LAVORO

Corso :

Obiettivi

Rafforzare la formazione alla co-progettazione dei percorsi di alternanza insieme alle strutture ospitanti, in termini di attività da svolgere, coerenza con il percorso formativo, competenze attese, disciplinari e trasversali e di gestione tecnico-operativa;

Durata

Min 30 h.

 

 

Docente

 

Destinatari

Docenti interni  IS Ferraris

Sede di realizzazione

 

 

Competenze di sistema

COMPETENZE  DIDATTICA , METODOLOGICA  E VALUTATIVA

Corso:  Il curriculo verticale, saperi e competenze, valutazione, metodologie didattiche 

Obiettivi

Favorire la capacità delle scuole di progettare il curricolo per competenze, in ottica verticale e di integrazione degli apprendimenti disciplinari; Rafforzare le competenze di base attraverso l’utilizzo di metodologie didattiche innovative.

Durata

Min 30 h

 

 

Docente

 

Destinatari

Docenti interni  IS Ferraris

Sede di realizzazione

 

 

COMPETENZE  DIDATTICA E METODOLOGICA

Corso:   La didattica per competenze

Obiettivi

Favorire la capacità delle scuole di progettare il curricolo per competenze, in ottica verticale e di integrazione degli apprendimenti disciplinari; Rafforzare le competenze di base attraverso l’utilizzo di metodologie didattiche innovative.

Durata

Min 30 h

 

 

Docente

 

Destinatari

Docenti interni  IS Ferraris

Sede di realizzazione

 

 

 

VALUTAZIONE E MIGLIORAMENTO

Corso :

Obiettivi

Formare un gruppo di docenti con adeguate competenze tecniche e affinare le competenze valutative degli insegnanti, in relazione alla funzione formativa e di sostegno ai processi di apprendimento degli allievi.

Durata

 

 

 

Docente

 

Destinatari

Docenti interni  IS Ferraris , NIV Gruppo di Miglioramento

Sede di realizzazione

 

 

Competenze per una scuola inclusiva

INCLUSIONE E DISABILITA’

Corso :  Dislessia Amica

Obiettivi

Promuovere metodologie e didattiche inclusive- Garantire percorsi formativi specifici per tutti gli insegnanti specializzati di sostegno, anche per approfondire conoscenze specifiche in relazione alle singole disabilità - Rafforzare le capacità inclusive di tutti i docenti curricolari, attraverso l’applicazione di metodologie e tecniche per favorire l’inclusione e la sperimentazione di modelli di collaborazione e cooperazione dei team docenti.

Durata

Settembre –Dicembre   2016

 

40 h

Docente

Associazione  Italiana Dislessia

Destinatari

 30 Docenti interni  IS Ferraris

Sede di realizzazione

Formazione a distanza

 

INCLUSIONE E DISABILITA’

Corso:   Inclusione ed integrazione

Obiettivi

Promuovere metodologie e didattiche inclusive- Garantire percorsi formativi specifici per tutti gli insegnanti specializzati di sostegno, anche per approfondire conoscenze specifiche in relazione alle singole disabilità- Rafforzare le capacità inclusive di tutti i docenti curricolari, attraverso l’applicazione di metodologie e tecniche per favorire l’inclusione e la sperimentazione di modelli di collaborazione e cooperazione dei team docenti.

Durata

Min 30 h

 

 

Docente

 

Destinatari

  Docenti interni  IS Ferraris

Sede di realizzazione

 

 

 

SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO

Corso :  Sicurezza

Obiettivi

Garantire la formazione necessaria al lavoratore per lo svolgimento di compiti connessi alla funzione

Durata

4 ore di formazione generale – 8 ore di formazione specifica 6 ore di aggiornamento per i docenti formati da realizzarsi in 5 anni

Frequenza

3 ore per ciascun incontro

Docente

Esperto esterno

Destinatari

Docenti interni  IS Ferraris

Sede di realizzazione

Sala Convegni   IS Ferraris

 

 

PREVENZIONE DEL DISAGIO

Corso :  Educhiamo alle emozioni

Obiettivi

Acquisire competenze per motivare gli studenti all’apprendimento ed alla frequenza

Durata

a.s.2016-2017

Frequenza

3 ore per ciascun incontro ,1 volta al mese

Docente

Esperto esterno

Destinatari

Docenti interni  IS Ferraris

Sede di realizzazione

Sala Convegni   IS Ferraris

 

Scarica il file: