Contenuto principale

Messaggio di avviso

 

Il nostro ex alunno Marino Serao è tornato a Caserta dopo due anni trascorsi a lavorare in sala nel più prestigioso ristorante del Galles : il "Gemelli 's restaurant" di Newport (due rosette guida AA, una sorta di stelle  Michelin) i cui proprietari sono di origine casertana.

 Marino, diplomatosi nel 2013 con indirizzo sala e vendita, ci ha raccontato di essersi trovato molto bene, anche in virtù  dell’esperienza di stage  fatta  tramite la scuola (Isola d'Elba Hotel Brigantino in qualità di chef de rang dal 22 luglio 2013 al 9 settembre 2013).

Le sue iniziali difficoltà sono state legate, soprattutto,  alla non conoscenza dell'inglese..." mi sentivo in gabbia...anche chiedere la più semplice informazione era un problema...quando poi cominci a capire e a parlare la lingua senti un profondo senso di libertà e di avere le "chiavi" per andare dappertutto".

 Marino è rientrato a Caserta e attualmente lavora presso l'attività di famiglia,  un famoso cocktail bar ubicato nei pressi della reggia vanvitelliana. La conoscenza dell’inglese, oltre alla grande professionalità,  fa di lui un elemento insostituibile per la numerosa utenza, anche straniera,  che frequenta il suo bar. Marino, però,  ha già "puntato" la Spagna dove conta di andare a lavorare prima o poi… sa bene che il suo tipo di lavoro e la conoscenza dell’inglese sono “chiavi” che aprono le porte del mondo.

Pasquale Signore è attualmente “banqueting chef” presso il prestigioso “L'Albereta Relais & Chateaux" 5*L, "hotel charme & restaurant gourmet", ristorante gourmet "Leone Felice" candidato alla stella Michelin 2018 (già 3 stelle Michelin dal 1993  al 2013 con il grande chef Gualtiero Marchesi).

Precedentemente, nel 2014, è ”cuoco capo partita entremetier” e, nel 2015, “cuoco capo partita saucier e rotisseur” presso “Palazzo Arzaga Hotel, Spa & Golf Resort” 5* Luxory aderente alla “The Leading  Hotels of the World”, con ristorante alla Gran Carte “Il Moretto” (5 forchette Michelin), Calvagese della Riviera (BS).

Del resto, il suo successo professionale  non è una sorpresa per chi lo ha seguito dagli anni della scuola. Nel corso degli anni scolastici al Ferraris, infatti,  Pasquale già lavora in qualità di commis di cucina per la “Royal Party srl”, una società di banqueting e catering  e, da studente,  fa incetta di premi: già al terzo anno, appena sedicenne, vince il premio “16ma Targa Francesco Coppola” presso l’Holiday Inn di Castel Volturno e il “IV Concorso Giovane Cuoco III memorial Luca Cambone” presso l’hotel Forio di Ischia. Nel corso del quarto anno, vince il 1° premio al “7° concorso gastronomico nazionale Paestum 96” e partecipa al 1° “Global chef junior Italy” con i rappresentanti chef junior di tutte le regioni d’Italia presso l’hotel Sheraton di Roma; riceve, inoltre,  una targa dall’ “Associazione Cuochi Caserta” per la professionalità dimostrata nel corso del 2008. Durante l’ultimo anno di scuola, si classifica al 2° posto sia al “1° Concorso Internazionale Teramo in tavola” presso l’istituto “L. Poppa” di Teramo che al “Trofeo delle associazioni Unione Regionale Cuochi Campani” presso l’istituto alberghiero di Teano (CE).

Nel 2010 consegue il diploma ad indirizzo enogastronomia.

Durante le stagioni estive 2010 e 2011 è “cuoco capo partita” presso l’hotel “Colonna Beach” 4 stelle in Costa Smeralda mentre, durante le stagioni invernali 2012/13 e 2013/14, lavora presso lo "Sporthotel Kurzras" con ristorante alla carte a   Maso Corto in  Val Senales (BZ) in qualità di “cuoco capo partita entremetier”.

Non manca, nel suo curriculum professionale, una significativa esperienza all’estero, tra il 2010 e il 2011, presso l’ “Ilia Italian Restaurant”  di Londra (1 stella Michelin) in qualità di “cuoco capo partita garde manger”

 

"Io sono di Caserta, ho studiato all'Istituto professionale alberghiero "Galileo Ferraris" , una scuola che mi ha formato bene per quanto riguarda la base di ciò che si deve conoscere in una cucina e per diventare uno chef". Queste sono alcune delle parole dette recentemente da Costantino in un'intervista a "The Italian zone", una rivista online, che ci riempiono di orgoglio.

Negli anni della scuola, oltre che frequentare di mattina, partecipa a due corsi pomeridiani organizzati dallo stesso Ferraris tenuti dal compianto prof. Colella e dal prof. Papale di cui Costantino serba un sentimento di profonda stima. La sera lavora in un ristorante. Ed è proprio il Ferraris che gli dà l'opportunità, da fresco diplomato, di andare a lavorare a Londra tramite un'agenzia. Ma dal 2011, anno del diploma, ad oggi Costantino, di strada, ne ha fatta davvero tanta!!!

Leggi tutto: DAL FERRARIS A BUCKINGHAM PALACE: COSTANTINO NUZZO